CAMPIONATI INVERNALI AGIT

Torneo riservato ai giornalisti associati AGIT

Portorose 27 - 31 marzo 2017

GARE IN PROGRAMMA

Singolare libero

Singolare femminile

Doppio libero

Doppio Over 120

Doppio giallo

ISCRIZIONE AL TORNEO
Per iscriversi al torneo inviare un'e-mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

PRENOTAZIONE PACCHETTO SOGGIORNO AGIT A PORTOROSE

Per prenotare il PACCHETTO SOGGIORNO AGIT a Portorose compilare questo modulo e spedirlo a:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

oppure effettuare la prenotazione online da questa pagina.
Per ulteriori informazioni riguardanti i pacchetti soggiorno, contattare Tennis Services, telefonando al numero 0473 230097 oppure scivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

"Dal 9 al 12 ottobre 1961, nel quadro delle "Manifestazioni Colombiane" si svolgeva a Genova il "Primo campionato di tennis tra giornalisti italiani". L'aveva organizzata la neonata Agit (Associazione Giornalisti Italiani Tennisti) fondata nell'ambito del Gruppo Ligure Giornalisti Sportivi. L'idea era stata di Giancarlo Zuccaro, già provetto tennista, mentre io, neofita del tennis ma segretario dell'AGIT e del Gruppo Ligure Giornalisti Sportivi e come tale promotore e organizzatore di tutti gli incontri ludici e delle gare annuali dei giornalisti genovesi (pesca in mare e fiume, tiro a segno con pistola e carabina, bocce, tiro al piattello, nuoto, incontri di calcio benefici, con le compagnie di rivista di passaggio a Genova, con Walter Chiari, Pascei, Dapporto, Franco e Ciccio, Tognazzi e Vianello… cose ormai dimenticate) promotore-fondatore con Giancarlo, e organizzatore. Il che comportò non poca fatica e impegno, soprattutto trattandosi della prima esperienza, nonostante la entusiastica partecipazione e il grande sostegno degli Enti interpellati. Basti dire che tutto fu gratuito e ci furono premi e medaglie per tutti e persino una preziosia targa d'oro che andò a Elio Marsano, vincitore. Guardo la vecchia foto ufficiale di questa pagina durante II ricevimento in comune e vedo, con II sindaco, il presidente del Coni e della FIT, tanti colleghi. Non ci conoscevamo e siamo diventati amici, fraterni amici. Ed era stata proprio questa la nostra intenzione, le scopo della manifestazione: radunare, con il pretesto del tennis, tanti colleghi con le rispettive famiglie e farli divertire e fraternizzare. Ci siamo riusciti. Da 50 anni ci rivediamo in giro per l'Italia, e ogni anno questo simpatico e piacevole appuntamento si ripete".